RISARCIMENTO DANNI DA ESPOSIZIONE AD AMIANTO

28/04/2015

28 Aprile 2015 : giornata mondiale vittime amianto.


 


percolo-amianto_comitato-no-amianto

Come ogni anno questa data serve per ricordare le vittime causate dall'amianto.


Come ogni anno questa data serve per ricordare quello che ancora non è stato fatto in materia di lotta all'amianto.


Come ogni anno questa data serve per ricordare che l'amianto è ovunque, non esiste una soglia limite sotto la quale respirarlo si possa definire non pericoloso. 


Come ogni anno questa data serve per ricordare che eternit, amianto, asbesto (comunque lo si voglia chiamare), è il nemico da combattere con sempre maggior tenacia perché l'amianto non diminuisce la sua forza distruttiva col passare degli anni, anzi, la scia di morte che l'amianto porta con se continuerà ad aumentare  nel mondo ed anche in Italia, nonostante la messa al bando per quanto riguarda il nostro paese datata 1992 con la legge n.257 (legge che non solo ne ha vietato l'utilizzo ma ha anche introdotto specifiche tutele per i lavoratori che negli anni sono entrati in contatto con il pericoloso minerale, obbligando le Regioni ad adottare misure per la rimozione e lo smaltimento di questo falso amico presente su tutto il territorio nazionale).


Come ogni anno questa data serve per ricordare che ancora oggi siamo in presenza di ingiustificabili ritardi per quanto riguarda gli adempimenti ad obblighi di legge in materia di amianto.


Come ogni anno questa data serve per ricordare che il fine principale è quello di garantire giustizia ai lavoratori esposti all'amianto e alle loro famiglie, tutte vittime spesse volte inconsapevoli.


Come ogni anno questa data serve per informare e garantire trasparenza ai lavoratori ed alle loro famiglie sui diritti e sulle tutele reclamabili, da sempre Gestione Crediti Pubblici srl. combatte questa battaglia avvalendosi di un team di professionisti altamente specializzati in questa tematica.