Amianto, aggiornamento dati: 32milioni di tonnellate di amianto ancora in circolazione.

Amianto, aggiornamento dati: 32milioni di tonnellate di amianto ancora in circolazione.

Amianto: il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, ha detto: “Abbiamo bisogno dell’impegno di tutti perché il problema che ci troviamo a fronteggiare è di proporzioni enormi” continua il Ministro “Purtroppo nel nostro Paese ci sono 32 milioni di tonnellate di amianto ancora in circolazione, e sono consapevole che l’unico modo per interrompere la catena delle vittime sia quello di lavorare sulla prevenzione, accelerando mappatura delle aree e bonifiche ( …) ho provveduto a istituire presso il ministero dell’Ambiente una commissione di lavoro per la riforma della normativa sull’amianto, che entro tre mesi produrrà i primi risultati”.

Intanto in Italia- secondo gli ultimi dati – ci sono 40 milioni di tonnellate di materiali contengono amianto, 33 in matrice compatta e 7 friabile, in un milione di siti, di cui 50.000 industriali e 40 di interesse nazionale (di questi, 10 solo per amianto, da Fibronit di Broni e di Bari a Eternit di Casale Monferrato).  6.000 decessi ogni anno di mesotelioma (1.900), asbestosi (600), e tumori polmonari (3.600).

Intanto in Italia -secondo gli ultimi dati-  l’ amianto è ovunque anche nelle strutture pubbliche: in 2.400 scuole, con esposizione alla fibra killer di almeno 352.000 alunni e 50.000 tra docenti e non docenti; in 1.000 biblioteche ed edifici culturali; in 250 ospedali, 300.000 chilometri di tubature, che diventano 500.000 compresi gli allacciamenti.

2019-06-02T22:49:54+02:002 Giugno 2019|News|