Amianto: conferenza stampa informativa per l’ anniversario del X anno dell’ Associazione Eara. Presente, tra i relatori, Gestione Crediti Pubblici.

Amianto: conferenza stampa informativa per l’ anniversario del X anno dell’ Associazione Eara. Presente, tra i relatori, Gestione Crediti Pubblici.

Si è svolta a Trieste la conferenza stampa informativa organizzata dall’ Associazione Eara per celebrare i X anni della propria attività in merito alla loro battaglia sui pericoli dell’ esposizione all’ amianto e dei diritti dei cittadini e dei lavoratori che si trovano coinvolti da tale esposizione.

Attività che si svolge anche grazie alla creazione di uno sportello informativo per la cittadinanza, chiamato “amianto info point “, presso l’ospedale Maggiore di Trieste, organizzato e gestito dalla associazione stessa, con apertura principalmente al secondo martedì di ogni mese

Invitati a partecipare alla conferenza per relazionare in merito alla propria attività informativa anche lo Studio Legale Frisani e Gestione Crediti Pubblici, chiamati a relazionare in merito al prezioso contributo prestato presso lo sportello informativo in materia di diritti tutelabili a seguito ad esposizione all’ amianto e all’ importanza dell’ azione civile di risarcimento del danno. Ringraziamo l’ Associazione Eara con la quale siamo onorati di collaborare su una tematica così delicata e tragica attraverso un presidio sul territorio per una difesa capillare dei soggetti coinvolti in danni da esposizione da amianto.

Qui di seguito il servizio andato in onda sul TG Rai Regionale FVG con le relative interviste:

https://www.youtube.com/watch?v=eu2hWcaRgN8&feature=youtu.be

Tra gli intervenuti segnaliamo: Paolo Barbina, direttore CRUA Ospedale S. Polo, Monfalcone; l’assessore regionale all’Ambiente Sara Vito, l’on. Giorgio Brandolin , il sen. Lorenzo Battista, l’ing. Renzo Simoni della ASUITs/PSAL (prevenzione sicurezza ambienti lavoro); Sergio Sghedoni storico e saggista,le rappresentanze del Coordinamento Amianto Muggia, dello SPI-CGIL (Stefano Borini) e del sindacato esposti amianto della Slovenia ‘Zveza SABS’

Riportiamo, inoltre,  uno stralcio della relazione sull’ attività dello sportello a cura del  Segretario Eara, Renato Milazzi:

“Il nostro ringraziamento va anche allo Studio Frisani di Firenze, nella persona dell’ Avv.Frisani e dei Suoi collaboratori e alla dottoressa Silvia Malandrin per Gestione Crediti Pubblici per l’ assistenza sulle problematiche di carattere legislativo-previdenziale e giuridico che numerose emergono nei colloqui con le numerose persone che si presentano allo sportello.

Quando proposi al Consiglio direttivo dell’EARA di istituire un punto di ascolto e supporto alle molte persone con patologie asbesto correlate, la proposta fu subito accettata  . Eravamo già presenti presso l’ Ospedale Maggiore  dove la Direzione sanitaria ci aveva assegnato uno spazio da noi  adibito a succursale dell’ EARA. L’attività dello sportello iniziò il 13 settembre del 2016 e da subito fummo coinvolti nelle a volte tragiche storie delle persone che si presentavano, ignorando leggi, regolamenti diritti loro spettanti per aver lavorato in ambienti saturi di amianto.

Chiudemmo il 2016 con 60 accessi , 60 storie a volte tragiche e senza possibilità di intervenire per ottenere giustizia e riconoscimento perché la ditta oramai non esisteva più ovvero erano scaduti i termini causa prescrizione. Per i casi più complessi risultò indispensabile avvalerci della collaborazione dello Studio Frisani che analizzava possibili interventi riparatori , cause da istituire .

Nel 2017 l’attività dello sportello aumentò viepiù  e allo allo staff si aggiunse la dott.ssa Fedora Vascotto validissima collaboratrice e punto di riferimento per problematiche legislative.

Le persone che hanno richiesto la nostra assistenza durante il 2017 sono state 177 . Va segnalato che lo sportello ha dato assistenza anche a persone che l’ amianto lo avevano ancora in cantine, pareti esterne e tetti , anche in questi casi l’assistenza è stata assicurata aiutando le persone nella compilazione della modulistica da inoltrare agli Organi competenti.

Le molte storie di cui siamo stati uditori ci hanno lasciato a volte addolorati, a volte ….incazzati… per non essere riusciti a dare le risposte con un filo  di speranza a persone che hanno subito un lutto a causa dell’amianto.

E lo sportello continuerà anche quest’ anno ….”

Lo staff di Gestione Crediti Pubblici

 

2018-01-16T20:30:05+00:00 15 gennaio 2018|Danni per esposizione all'amianto, News|