Protesi d’anca difettose: impiantate 155 DePuy in Emilia Romagna

Protesi d’anca difettose: impiantate 155 DePuy in Emilia Romagna

 

Di 4.500 persone che hanno avuto un impianto di protesi d’anca DePuy ASR in Italia, 155 risiedono in Emilia Romagna. Tutte sono state contattate dalla struttura sanitaria di riferimento per essere sottoposte a un monitoraggio. Per alcune di loro si è reso necessario un nuovo intervento chirurgico. 

Tali dati provengono dalla direttrice generale della sanità e delle politiche sociali della Regione Emilia Romagna, Mariella Martini, in risposta alla diffusione delle notizie circa la pericolosità delle protesi d’anca modello ASR prodotte dalla ditta DePuy e commercializzate anche in Italia a partire dal 2004. La DePuy ha provveduto a ritirare le protesi ASR dal mercato nell’agosto del 2010 a seguito dell’emergere di possibili effetti dannosi e di verifiche che dimostravano un maggior numero di reinterventi di impianto rispetto ad altre tipologie di protesi.

“La segnalazione di possibili effetti dannosi legati all’impianto della protesi ASR – ha spiegato Martini – è stata inviata dalla ditta produttrice DePuy al Ministero della Salute nel mese di agosto 2010, e dal Ministero diffusa alle strutture sanitarie regionali nello stesso mese”. La possibilità di identificare con certezza e tempestivamente le persone a cui era stata impiantata una protesi DePuy ASR in Emilia-Romagna è data dal Registro regionale implantologia protesica ortopedica, gestito dall’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

Questo registro, dal 2000, raccoglie le informazioni su tutti gli interventi di protesi ortopediche eseguiti nelle strutture pubbliche e private della regione, registrando anche tutti i dettagli della protesi impiantata, compreso il modello e la ditta produttrice. “Grazie al registro, già dal settembre 2010 – ha detto Martini – tutti gli Ospedali e le Case di cura che avevano utilizzato protesi ASR sono stati messi nella condizione di contattare i singoli pazienti interessati.”

 

2012-02-07T12:00:00+01:007 Febbraio 2012|Danni per protesi Depuy, News|