PUBBLICATE LE TABELLE DI MILANO 2021 E LO SCHEMA DELLA TUN!

PUBBLICATE LE TABELLE DI MILANO 2021 E LO SCHEMA DELLA TUN!

Pubblicate le nuove Tabelle di Milano 2021!

Come noto, tali Tabelle vengono utilizzate per la liquidazione del danno non patrimoniale derivante da lesione all’integrità psico-fisica e per la liquidazione del danno da perdita parentale.

I criteri applicativi 2021 tengono conto:

– dell’adeguamento Istat dal 2018 al 2011;

– della suddivisione delle singole voci del danno non patrimoniale (“rivisitazione grafica” per l’Osservatorio che produrrà, a nostro avviso, conseguenze in punto di liquidazione).

Oltre all’aggiornamento delle Tabelle, sono stati rivisitati anche il quesito da sottoporre in giudizio al C.t.u. ed aggiornato il criterio di liquidazione del cd danno terminale.

Come noto, le Tabelle di Milano nascono per colmare il vuoto normativo lasciato dal D. Lgs. n. 209/2005 che ha previsto l’introduzione di un criterio tabellare per la liquidazione del danno in caso di sinistri stradali (criterio poi esteso anche in materia sanitaria dalla Legge Gelli).

In realtà, l’art. 139 prevedeva i criteri di liquidazione del danno non patrimoniale per le lesioni di lieve entità (fino al 9%), mentre l’art. 138 demandava ad un dpr la predisposizione di una tabella in merito alle lesioni di non lieve entità (dal 10% al 100%).

Bene, dopo ben 15 anni dall’introduzione del Codice delle Assicurazioni, finalmente a gennaio di quest’anno è stato pubblicato uno schema di dpr con la Tabella Unica Nazionale (TUN) che dovrebbe applicarsi alle macrolesioni, in sostituzione della ormai diffusa Tabella di Milano.

Lo scopo di tale tabella è quella di ridurre i margini di discrezionalità dei giudici e di fornire un criterio unitario di applicazione nazionale, superando l’incertezza dei risarcimenti.

2021-05-06T17:57:31+02:0026 Marzo 2021|News|