PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DM GIUSTIZIA 2022 CHE MODIFICA LE MODALITA’ PER IL PAGAMENTO DEI DECRETI C.D. PINTO

PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DM GIUSTIZIA 2022 CHE MODIFICA LE MODALITA’ PER IL PAGAMENTO DEI DECRETI C.D. PINTO

Con il decreto 22 dicembre 2021 il Ministero della Giustizia ha individuato le modalità di presentazione telematica dei modelli per l’equa riparazione ottenuta in caso di violazione del termine di durata ragionevole del processo.

Per i decreti depositati dopo il 1 gennaio 2022 si applicheranno esclusivamente le nuove disposizioni.

Per ottenere il pagamento delle somme l’art. 5 sexies legge 89/2001 prevede infatti che  il creditore debba rilasciare una dichiarazione all’amministrazione debitrice attestante la mancata riscossione degli importi dovuti, l’eventuale esercizio di azioni esecutive e le modalità di riscossione scelte.

Dal 2022 tale dichiarazione sarà resa esclusivamente in forma telematica sul portale delle spese di giustizia, mediante accesso alla piattaforma informatica attraverso SPID, CNS o altre forme di autenticazione.

2022-01-06T09:14:12+01:004 Gennaio 2022|News|