SE L’IMPUGNAZIONE E’ RESPINTA MULTA OBBLIGATORIA ANCHE PER LA P.A.

SE L’IMPUGNAZIONE E’ RESPINTA MULTA OBBLIGATORIA ANCHE PER LA P.A.

Importante pronuncia della Corte di Cassazione in materia di spese di giustizia. Lo scorso 27 novembre la Suprema Corte (sent. n.26566) ha risolto un dubbio interpretativo legato alle recenti novità introdotte in materia dall’art. 1, comma 17 della L. 228/2012 (Legge di stabilità 2013).
Con tale intervento il legislatore ha infatti modificato il Testo Unico delle spese di giustizia (D.P.R.115/2002), introducendo il nuovo art. 13 comma 1-quater, il quale così dispone: “Quando l’impugnazione, anche incidentale, è respinta integralmente o è dichiarata inammissibile o improcedibile, la parte che l’ha proposta è tenuta a versare un ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per la stessa impugnazione, principale o incidentale, a norma del comma 1-bis“.
Con evidenti finalità deflattive del contenzioso, è stata dunque introdotta una multa pari al contributo unificato già versato per la proposizione del ricorso (in appello o in Cassazione), cui la parte proponente sarà obbligata qualora ricorrano i presupposti sopra individuati (totale soccombenza, inammissibilità o improcedibilità del ricorso).
Tuttavia si è posta una questione applicativa: Gli enti pubblici, per l’instaurazione dei giudizi, non sono tenuti a versare il contributo unificato, ma i relativi importi sono prenotati a debito ed anticipati dall’erario, con recupero degli stessi in caso di condanna dell’altra parte alla rifusione delle spese di lite in proprio favore.
Nonostante tale meccanismo, la Cassazione nella richiamata pronuncia si è espressa per l’applicabilità della norma anche per i soggetti pubblici.
Si tratta di una affermazione dagli scarsi risvolti pratici (tali pagamenti si risolvono in una mera partita di giro tutto interno all’amministrazione), ma che indubbiamente sancisce un sacrosanto principio di eguaglianza processuale con i privati.

 

2014-01-17T12:00:00+01:0017 Gennaio 2014|Giustizia, News|